HOME > Cultura Marinara > Rhum

RHUM

 

Nelle cambuse dei Fratelli della Costa c'è sempre una bottiglia di Rum!

 

Di seguito un breve trattato sulle origini di questo distillato che tanto è legato alle usanze e alle tradizioni della Fratellanza.

 

 

 

 

 

Etimologia 

Rum, rhum o ron: in passato anche 'rumbo' troncato da rumbowling o rumbullion, voci gergali riferite forse ai rumori delle caldaie di distillazione (da 'rumble': gorgogliare e 'boil',in francese 'bouillir': bollire); secondo altri, più semplicemente, rum potrebbe essere una voce abbreviata, usata dai monaci e derivante da 'saccharum' (Saccharum officinarum: nome scientifico della canna da zucchero).

 

Storia

Origini


I precursori del rum risalgono all'antichità. Si ritiene che lo sviluppo di bevande fermentate prodotte dal succo di canna da zucchero sia iniziato nell'antica India o in Cina e da lì si sia diffuso.
Un esempio di questi antenati è il "brum". Prodotto dai Malay, il brum risale a migliaia di anni fa.
In un documento del XIV secolo Marco Polo parla di un "ottimo vino di zucchero" che gli venne offerto nell'attuale Iran.
La prima distillazione di rum avvenne a Londra con le canne da zucchero indiane intorno al XV secolo , poi dopo il XV secolo venne prodotto a Londra con le canne da zucchero provenienti dalle americhe. Invece la prima distillazione di rum nelle americhe ebbe luogo nelle piantagioni di canna da zucchero dei caraibi nel XVII secolo. Gli schiavi delle piantagioni scoprirono per primi che le melasse, un sotto-prodotto del processo di raffinazione dello zucchero, fermentavano in alcool.
Più tardi la distillazione di questi sottoprodotti alcolici concentrò l'alcool e rimosse le impurità, producendo i primi veri rum. La tradizione narra che il rum ebbe origine dapprima sull'Isola di Barbados.
Al di là della sua origine, i primi rum caraibici non erano di grande qualità.
Un documento del 1651 da Barbados affermava che "Il maggiore intossicante prodotto sull'isola è il Rumbullion, detto anche Kill-Divil (ammazza-diavolo), ottenuto da canne da zucchero distillate, un bollente, infernale, e terribile liquore".

 

Colonie americane


Dopo lo sviluppo del rum nei Caraibi, la popolarità della bevanda si diffuse nelle Colonie americane. Per sostenere la richiesta del liquore, la prima distilleria nelle colonie fu fondata nel 1664 nell'odierna Staten Island. Tre anni dopo una distilleria venne aperta a Boston, Massachusetts. La produzione di rum divenne la più grande e florida industria del New England coloniale. Il rum colà prodotto era piuttosto famoso, e fu anche considerato il migliore nel mondo per la gran parte del XVIII secolo. Il rum del Rhode Island venne persino accettato come moneta corrente, alla stregua dell'oro, per un certo periodo in Europa.
Le stime sul consumo di rum nelle colonie americane prima della Guerra di indipendenza americana stabilivano un consumo pro capite di 3 galloni imperiali di rum all'anno – corrispondente a 13,5 litri – per ogni uomo, donna e bambino. Per sostenere una tale richiesta di melassa per la produzione di rum, contestualmente all'aumentata domanda di zucchero in Europa nel corso del XVII e XVIII secolo, era necessaria una fonte di forza lavoro per le piantagioni di zucchero nei Caraibi.
Un commercio triangolare venne realizzato tra l'Africa, i Caraibi e le colonie per sostenere questo bisogno. Lo scambio circolare di schiavi, melassa e rum era piuttosto redditizio, e secondo alcune interpretazioni, l'interruzione al commercio causata dal Sugar Act del 1764 potrebbe persino aver contribuito a causare la Rivoluzione americana.
La popolarità del rum continuò dopo la Rivoluzione Americana allorché George Washington si alzò su una botte di rum di Barbados in occasione del suo discorso di insediamento nel 1789.
Le restrizioni all'importazione di rum dalle isole britanniche dei caraibi, in concomitanza con lo sviluppo del whiskey americano portarono al declino della popolarità della bevanda negli Stati Uniti.

 

Rum e marineria
L'Isola del Tesoro


La nota associazione tra rum e pirateria ha inizio con il commercio di beni di lusso da parte dei corsari inglesi, allorché alcuni divenivano pirati o bucanieri, mantenendo la passione per la bevanda. Peraltro tale associazione risiede principalmente nel fatto che il rum era il liquore localmente disponibile negli anni d'oro della pirateria nei Caraibi, ma soprattutto dall'enfasi che a tale connubio venne data in alcuni lavori letterari quali il poema "Fifteen men on the Dead Man's Chest'" di Robert Louis Stevenson nel suo libro L'isola del tesoro.
L'associazione tra il rum e la Marina reale britannica ha inizio invece nel 1655 quando la flotta Britannica invase l'isola di Giamaica. Con la disponibilità di rum prodotto internamente, gli inglesi cambiarono la razione quotidiana di liquore destinata ai marinai da brandy francese a rum.
Mentre la razione era originariamente pura, o mescolata con succo di limone, la pratica di allungare con acqua il rum iniziò intorno al 1740. Per contribuire a minimizzare gli effetti dell'alcool sui suoi marinai, l'ammiraglio Edward Vernon ordinò che la razione di rum venisse annacquata prima di essere distribuita, e tale mistura divenne nota come grog. Mentre si ritiene generalmente che il termine grog venne coniato a quell'epoca dal nome del tessuto (grogram) con cui era fabbricato il soprabito dell'ammiraglio Vernon, sembra chiarito invece che il termine anticipava i suoi famosi ordini avendo probabile origine nelle Indie occidentali, forse di etimologia africana. La Marina Reale continuò a dare ai suoi marinai la razione quotidiana di rum, conosciuta come un "tot", finché la pratica venne abolita dopo il 31 luglio del 1970.

Una storia su rum e marineria è quella secondo la quale il corpo di Horatio Nelson, ucciso al termine della vittoriosa Battaglia di Trafalgar, venne conservato in una botte di rum per poterlo trasportare sino in Inghilterra. Tuttavia all'arrivo la botte venne aperta e si scopri che non vi era più rum. Il corpo sotto spirito venne rimosso e, dopo un'ispezione, si scoprì che i marinai avevano praticato un foro sul fondo della botte e bevuto tutto il rum, bevendo in questo modo anche il sangue di Nelson. Questa leggenda è la base sulla quale viene usata il termine "sangue di Nelson" per definire il rum. I dettagli della storia sono oggetto di disputa, dove alcuni storici dichiarano che il termine ebbe invece origine da un brindisi in onore di Nelson.

 

Australia coloniale


Il rum divenne una merce importante nel primo periodo coloniale del Nuovo Galles del Sud. L'importanza del rum era dovuta innanzitutto alla mancanza di una moneta corrente tra la popolazione della colonia e alla capacità della bevanda di permettere ai suoi consumatori di dimenticare temporaneamente le pessime condizioni di vita nella nuova colonia. Il valore del liquore era tale da indurre i coloni coscritti a lavorare le terre appartenenti agli ufficiali del Corpo d'armata del Nuovo Galles del Sud. Questi ultimi utilizzavano proprio la loro facilità ad accaparrare grandi quantità di rum per scambiarlo molto convenientemente con beni e prestazioni lavorative, per tale motivo erano conosciuti anche come "The Rum Corps". A causa della popolarità del rum tra i coloni, il paese divenne noto per la diffusione dell'alcolismo benché il consumo di alcool fosse in realtà inferiore ai livelli comunemente diffusi nell'Inghilterra dell'epoca.

Quando William Bligh divenne governatore della colonia nel 1806, tentò di rimediare al percepito problema dell'alcolismo mettendo fuori legge l'uso del rum come mezzo di scambio. In risposta a questa azione, e a molte altre, nel 1808 il Corpo d'armata del Nuovo Galles del Sud marciò, con le baionette inastate, verso la Casa del Governo e mise Bligh agli arresti in quella che è conosciuta come la "Ribellione del Rum". Gli ammutinati continuarono a controllare la colonia sino all'arrivo del nuovo governatore Lachlan Macquarie nel 1810.

 

Rum leggero dei Caraibi


Sino alla seconda metà del XIX secolo tutti i rum erano liquori forti o scuri considerati adeguati per i lavoratori poveri, a differenza dei raffinati spiriti a doppia distillazione europei. In modo da espandere il mercato per il rum, la Commissione Reale di Sviluppo spagnola offrì un premio a chi avesse migliorato il processo produttivo del rum. Ciò introdusse diversi aggiustamenti che migliorarono notevolmente la qualità del liquore.
Una delle figure più importanti in questo processo di sviluppo fu Don Facundo Bacardi Masso, che si trasferì dalla Spagna a Santiago di Cuba nel 1843. Gli esperimenti di Don Facundo con le tecniche di distillazione, il filtraggio del carbone vegetale, la coltivazione di differenti lieviti specializzati e l'invecchiamento con botti di quercia americana aiutarono a produrre una bevanda più dolce e gradevole tipica dei rum leggeri moderni. È con questo nuovo rum che Don Facundo fondò la Bacardí y Compañía nel 1862. Tutti concordano nel dire che Facundo Bacardi dette un impulso determinate: in effetti il Rum Bacardi che ottenne la medaglia d'Oro nel 1876 a Filadelfia era un sapientissimo "blended" di Rum. Un altro evento concorse ad elevare il Rum cubano sugli altari: l'8 maggio 1902 il Mont Pelèe che domina la capitale della Martinica Saint-Pierre, espolse seppellendo sotto un fiume di lava i suoi 28.000 abitanti e tutta l' industria martinicana del Rum. Cuba in seguito diventò il paradiso dei contrabbandieri durante il proibizionismo e l'Habana si trasformò nel bar degli Stati Uniti, fino all'avvento di Fidel Castro.

Nel 1960 l'industria cubana del Rum fu nazionalizzata e Bacardi emigrò tra Bahamas e Barbados che da quel momento sono diventati i primcipali produttori mondiali. C'è stata una diatriba internazionale per la denominazione "Ron de Cuba" che Bacardi continuava a mettere in etichetta, fino a quando il WTO (World Trade Organization) ha dato ragione ai cubani costringendo Bacardi a cambiare dicitura. L'unico "Ron de Cuba" in commercio è quello che riporta sulla bottiglia la fascetta verde con la dicitura : "Garantia-Repubblica de Cuba". Si tratta sempre e comunque di Rum industriali, quelli "agricoli"delle circoscrizioni ex francesi d'oltremare, sono molto diversi, Rum di grande personalità ma ristretti ad un mercato di nicchia anche per la produzione molto più piccola.

La produzione del rum è attualmente diffusa in molte zone continentali dell'America centrale e meridionale.

Durante il colonialismo americano il liquore era utilizzato dai coloni europei come semplice bevanda, ma anche come medicinale, si credeva infatti che questa bevanda potesse curare polmoniti ed altre patologie, all'epoca, incurabili.

linea top

Fabbricazione

Canna da zucchero
 
Prima fase: Canna da zucchero


I germogli di canna da zucchero vengono piantati nel terreno più adatto alla specie, nei mesi compresi tra febbraio ed agosto. È molto importante che i germogli siano piantati nel momento più adatto al clima locale, per ottenere un elevato contenuto zuccherino, in modo che il succo destinato alla fermentazione possieda il minor materiale di scarto possibile. È invece abbastanza ininfluente, ai fini della produzione di rum, il tipo di terreno in cui la canna viene piantata. La pianta cresce naturalmente per almeno 12-18 mesi, raggiungendo i 3 metri d'altezza nelle aree tropicali e circa 1 metro d'altezza se piantata in zone subtropicali. La canna viene quindi raccolta, tagliandola alla base il più vicino possibile al terreno, poiché è li che si concentra la maggior parte del succo. La raccolta può essere manuale o meccanica.

Nell'arco di poche ore la pianta deve essere mandata alla macinazione, per evitare che questa si secchi e perda gran parte del succo. È qui che avviene la prima grande distinzione tra tipi di rum, le possibilità sono due. Quanto estratto con la macinazione può essere destinato alla produzione di zucchero, i cui residui (la melassa) verranno poi inviati alla fermentazione, creando così un rum industriale. Oppure il succo estratto dalla canna con la macinazione (vesou in francese, guarapo in spagnolo) può essere inviato direttamente alla fermentazione, non producendo zucchero. In questo modo si ottiene un rum agricolo.

Seconda fase: Fermentazione


La fermentazione consiste nell'aggiungere al succo di canna, o alla melassa, del lievito. In modo da trasformare la parte zuccherina in alcol etilico, acidi, ed altri alcoli che verranno poi estratti con la distillazione. Utilizzando delle vasche, chiuse o aperte, la mistura viene lasciata fermentare per un minimo di 24 ore ad un massimo di 15 giorni, a seconda del tipo di rum che si vuole ottenere. In generale, con una fermentazione breve si ottiene un prodotto dall'aroma leggero, contenente pochi acidi e pochi residui organici pesanti. Con una fermentazione più lunga, anche senza arrivare ai 15 giorni, il prodotto ottenuto sarà un liquido contenente una più alta dose di alcoli, acidi, e residui. Di conseguenza sarà possibile distillare un rum molto corposo e dal sapore deciso, ad elevato contenuto di esteri.
Il processo di fermentazione se mal controllato può rovinare completamente la produzione, rendendo addirittura il prodotto nocivo se venisse creata un'esagerata dose di metanolo. Per questo tale processo viene gestito dai migliori maestri ed effettuato tenendo conto della temperatura e umidità dell'ambiente.

 Terza fase: Distillazione


Per capire la distillazione bisogna precisare che esistono diversi tipi di alcol, alcuni più leggeri e dal sapore delicato e floreale, ed altri più pesanti dal sapore più deciso (cuoio, noci ecc). In pratica più pesante è l'alcol più il suo aroma è forte, fino a risultare sgradevole. Gli alcol più leggeri evaporano prima degli alcol più pesanti. Il processo di distillazione non fa altro che separare l'alcol dall'acqua e selezionare gli aromi che si desidera ottenere.
Esistono diverse varianti per la distillazione, dovute a diversi tipi di alambicchi che si sono sviluppati nei secoli. I principali tipi sono due: alambicco discontinuo e alambicco a colonna.

 

   

 

Quarta fase: Invecchiamento


Il rum appena distillato è un liquido bianco trasparente, i cui aromi esistono ma non sono ancora facilmente distinguibili. Le botti tradizionalmente usate per il rum sono in legno di quercia americana, le quali vengono preparate carbonizzandone l'interno. Il distillato, ancora giovane, una volta nella botte penetra all'interno dei pori del legno, assumendone alcuni aromi, e rilasciando parte dell'alcol grazie alla respirazione della botte, che scambia i vapori del distillato con l'aria dell'esterno. Questo processo da' stabilità al distillato, eliminandone le parti più volatili e costruendo una bevanda dalla maggiore corposità, dall'aroma meglio definito. Durante il processo d'invecchiamento il distillato perde alcol, a volte fino al 10% ogni anno, obbligando il produttore a rabboccare le botti con altro distillato della stessa partita.

Ultima fase: Miscelazione


Una volta terminato l'invecchiamento il rum contenuti in botti diverse non hanno lo stesso aroma. Così come un rum prodotto in un anno può essere diverso dal rum di un altro anno, anche a parità d'invecchiamento. L'esigenza del produttore è di creare un'etichetta standard, in modo che il contenuto delle bottiglie sia sempre identico e della stessa qualità. L'addetto alla miscelazione conosce perfettamente come creare il giusto rum, conosce perfettamente i vari "ingredienti" che ha a disposizione. Il suo lavoro è miscelare le diverse annate, diverse botti, diverse gradazioni, e rum dai diversi aromi per creare alla perfezione il rum che vuole ottenere
È normale mescolare rum con diversi anni d'invecchiamento, ma ogni produttore ha le sue regole per farlo, che cambiano a seconda della legislazione di ogni paese. Così quando compriamo un rum con indicato un invecchiamento di, per esempio, 15 anni, questo non ha un significato preciso. Per alcuni produttori significa che nella miscela di rum utilizzati il più vecchio ha 15 anni (e gli altri sono più giovani); per altri produttori indica il rum più giovane; per altri ancora è la media degli anni d'invecchiamento dei rum utilizzati. Quando un rum è una miscela di annate differenti e con differenti anni d'invecchiamento, si dice blended. Quando invece un rum è interamente di una solo annata, con i medesimi anni d'invecchiamento si dice millesimato.

Molti esperti del settore sono dell'idea che nell'indicazione degli anni d'invecchiamento le regole andrebbero standardizzate, a tutela dei consumatori. Tuttavia questo andrebbe forse contro gli interessi di molti paesi produttori.

Il rum fantasia


In alcuni paesi è ammesso anche un rum più economico, ottenuto, anziché dalla distillazione della melassa, da una miscela di alcol industriale con sciroppo al caramello, denominato rum fantasia, di solito poi aromatizzato anche con l'aggiunta di vero rum. Per il suo sapore è spesso usato nella bagna dei dolci ed è anzi preferito per alcuni usi come il ponce livornese.

 

L'invecchiamento.

 

Il clima e le temperature elevate hanno una forte influenza sull'invecchiamento : nei Carabi il processo è due-tre volte più rapido di quello dei Whisky scozzesi, maturati in climi freddi. Un Rum di 10 anni, oltre ad offrire una stupenda colorazione dorata con vene d'ambra, rivela una complessità paragonabile ad un Single Malt di oltre 20 anni. Normalmente si usano legni di Bourbon di secondo passaggio, perché i tannini eleganti e leggeri del legno usato, integrano e non rovinano la delicatezza del Rum agricolo che mantiene tutta la sua personalità, il suo carattere, il suo ardore. Con il tempo emergono note di frutta matura e di caramello con sentori speziati di vaniglia, tabacco e sfumature balsamiche tipiche del rovere americano.

 

Metodo di degustazione

.
 
bicchiere ISO

 

La degustazione segue i canoni classici dei distillati di pregio:

 

linea top

 

Classificazione dei RUM

Non esiste un disciplinare universale che regoli l'etichettatura del Rum: queste sono le diciture più comuni per i rum di "scuola cubana": nomenclatura inglese - spagnola

White Rum - Ron Carta Blanca: generalmente leggero di corpo (qualche rara eccezione nelle Isole Francesi), chiari e profilo aromatico molto sottile. Se affinati in fusti di rovere per dare loro un gusto più morbido, vengono filtrati per farli tornare bianchi. Da usare nelle bevande miscelate, specie a base frutta.
Golden / Amber Rum - Ron Carta de Oro: medio corpo, colore ambrato, di solito con diversi mesi di affinamento in fusti di rovere che conferiscono un gusto morbido e pastoso.Colorati .Da miscelazione.
Dark Rum - Ron Reserva: corpo pieno, ricco, molto caramellato. I migliori sono prodotti con alambicco pot-still e spesso hanno un notevole invecchiamento.Metodo solera. I più ricchi sono consumati puri.
Spiced Rum - Punch: può essere bianco, ambrato o scuro. Messo in infusione con spezie e aromi di frutta. I Punch al Rhum (come il Planter's Punch) sono miscele di Rum e succhi di frutta molto popolari nei Carabi.
Age / Dated - Ron Anejo: sono Rum di diverse annate o partite che vengono miscelati insieme (metodo solera) per assicurare di anno in anno una continuità di gusto alle marche di Rum. Alcuni Rum invecchiati riportano in etichetta l'età del Rum più giovane presente nella miscela. Un esiguo numero di Rum agricoli riportano in etichetta l'anno esatto di produzione.

Questa invece la suddivisione della scuola francese: Rhum agricole e Rhum de sucrerie. Ambedue le tipologie vengono poi classificate in:

Rhum Vieux: rhum invecchiati almeno 3 anni in fusti di rovere. Si tratta della produzione di qualità più elevata, da meditazione.
Rhum Maturè: rhum invecchiati alcuni mesi in botte per renderli più gentili e rotondi in bocca,colorati con caramello.Da miscelazione.
Rhum Ambrè: questi sono rhum giovani, colorati con caramello e quindi dal sapore più dolce, sempre destinati alla miscelazione.
Rhum Leger: rhum di solito distillati con alambicco continuo, partendo dalla melassa (scuola cubana) che nelle isole francesi sono utilizzati per fare i Punch di frutta.
Rhum Grand Arome: rhum da taglio, molto aromatici, ottenuti da invecchiamento in botte con aggiunta di miscele di erbe che ne esaltano il sapore. (metodo Matusalem). 6-Rhum Arrangè. Rhum aromatizzati con infusione di frutta tropicale, in grande voga nei Carabi, sono la base ideale per i Punch di frutta.
Rhum Marron: con questo termine i francesi chiamano i rum di produzione clandestina.

linea top

 

Le aree di produzione

 

Caraibi  Sono l'epicentro della produzione: in pratica ogni grande isola od arcipelago produce il proprio tipo caratteristico di Rum. 
Bahamas E' diventata una delle principali zone di produzione dopo la rivoluzione cubana, in quanto Bacardi (70% del mercato mondiale),si è trasferito qui. 
Barbados Producono dei Rum leggeri e dolciastri sia in alambicco pot-still che a colonna. Qui iniziò storicamente la prima distillazione con la Mount Gay Distillery che risale al 1663, ed è in assoluto una delle distillerie più antiche del mondo. 
Repubblica Dominicana  Molto rilevante per i suoi Rum invecchiati, di corpo pieno, prodotti con distillatori a colonna. Vi si produce anche Matusalem, dopo la rivoluzione cubana. 
Cuba L'isola per eccellenza del Rum bianco e dorato, ottenuto con alambicco continuo.
Guyana Famosa per i suoi ricchi e complessi Rum Demerara, così chiamati dal nome del fiume locale. Prodotti con ambedue i metodi di distillazione, possono essere invecchiati molto a lungo (esiste anche un 25 anni) e spesso entrano nei "blended" con Rum più leggeri di altre regioni. 
Haiti Segue la tradizione dei Rum complessi, doppia distillazione in pot-still e almeno tre anni di invecchiamento in rovere, per ottenere Rum molto profumati e di gusto eccezionalmente armonioso. Ancora presente un'estesa presenza di distillatori clandestini che rifornisce il commercio legato ai riti Voodoo. 
Jamaica Molto apprezzati i suoi Rum ricchi ed aromatici, per la maggior parte ottenuti in pot-still. Uno dei pochi posti al mondo che ha adottato una classificazione ufficiale dei Rum, che parte dal più leggero per arrivare ai più complessi. Molto apprezzati nella miscelazione. 
Martinica Isola francese con il più elevato numero di distillerie dei Carabi Orientali. Come nell'altra isola francese della Guadaloupe sono utilizzati sia il pot-still che l'alambicco continuo: esistono sia Rum agricoli che industriali. Spesso sono invecchiati in fusti di Cognac per almeno 3 anni. Molti sono di grande qualità, tanto da essere equiparati ai migliori distillati francesi. 
Portorico I suoi Rum sono molto delicati, leggeri e secchi, ottenuti con alambicco continuo. Tutti i Rum bianchi portoricani devono essere invecchiati almeno un anno, mentre gli altri almeno tre. Bacardi è l'azienda più nota e la più grande a livello mondiale. Non è sufficiente la produzione di canna a soddisfare i volumi richiesti da Bacardi, e perciò l'azienda è stata costretta a ricorrere a prodotti base artificiali.
Trinidad Produce soprattutto Rum leggeri con il metodo continuo, ed ha un esteso mercato di esportazione. 
Isole Vergini - Grenada Si suddividono tra Americane e Britanniche, ma ambedue producono Rum leggeri con il metodo continuo.Questi Rum servono anche come base per il Bay Rum, famosa lozione dopobarba caraibica. 
Guatemala- Nicaragua Sono da ricordare in America Centrale per il Rum di medio corpo ottenuto da distillazione continua, che si presta ottimamente all'invecchiamento. Negli ultimi anni è cresciuto l'apprezzamento internazionale dei distillati prodotti in queste aree. 
Panama- Isla de Coiba Produzione di notevole importanza di rum leggeri con il metodo continuo, ma non mancano esempi di rum invecchiati di ottima fattura. 
Brasile Produce soprattutto Rum leggeri col metodo a colonna, dei quali assolutamente il più noto è la Cachacha, base per il cocktail nazionale brasiliano :la Caipirinha. 
Venezuela Ottima produzione di Rum ambrati e scuri invecchiati in fusti di rovere. 
Stati Uniti Alcune distillerie del sud producono rum leggeri e di medio corpo, commercializzati con etichette di ispirazione caraibica.
Canada C'è una tradizione vecchia di 300 anni di scambiare merluzzo sotto sale con Rum di Antigua, Jamaica e Barbados, che vengono importati e invecchiati cinque anni. Ne risulta un Rum generoso che localmente è noto come "Schreech." 
Isle de la Reunion Situata nell'Oceano Indiano a circa 400 miglia ad Est del Magadascar, essendo un Tenimento Francese d'Oltremare, produce Rhum di scuola francese, quindi agricoli, ma anche di tipo cubano, per i Punch. 
Isle Mauritius Molto vicina all'Isola de la Reunion ma di tradizione britannica, quindi i suoi Rum sono principalmente di scuola cubana, da melassa e alambicco continuo. 
Australia Gli australiani producono una notevole quantità di Rum utilizzando ambedue i metodi di distillazione. Il Rum è la seconda bevanda alcolica più bevuta, dopo la birra. Sono di norma leggeri, bianchi e ambrati. 
Filippine - Thailandia I Rum asiatici sono prodotti nelle aree dove si coltiva la canna, e sono bianchi e ambrati, da distillazione a colonna. 

linea top

 

Collegamenti ad alcuni siti interessanti

 

www.rumclub.org

Il Club dedicato a tutti, professionisti, conoscitori, amatori, appassionati, affascinati, bevitori.

ministryofrum

www.ministryofrum.com

Dedicated to the Understanding & Appreciation of the Noble Spirit - RUM

www.rum.cz

La più grande raccolta di etichette di Rum

www.rumworld.de

Il più esaustivo e incredibile elenco di Rum del mondo

www.rndrumreviews.com

Due amici che girano i Caraibi a caccia di Rum , esperienze, degustazioni, serate, e riportano tutto sul web. Molto quotate le loro avventure e le loro recensioni. Molto interessanti anche le parecchie foto delle visite alle distillerie, che evocano atmosfere very Caribbean!

www.giftedrums.com

Qual è il miglior rum al mondo? Cosa distingue un grande rum dagli altri? Dove vengono prodotti i migliori rum? Qui si trovano le risposte, oltre ad un ricco elenco di rum suddivisi per categoria con i relativi link ai siti internet dei produttori.

www.therumelier.com

Recensioni e molte immagini direttamente dalle zone di produzione

http://rumproject.com/home.html

Un sito interessante per approfondire

 

linea

top

 

Le principali etichette.

 

 

Australia

 

. . .  
INNER CIRCLE INNER CIRCLE INNER CIRCLE  
Black 33 OverproofI Green overproof Red  

linea top

 

Bahamas

 

. .
BACARDI BACARDI BACARDI BACARDI
Reserva Anejo Superior 5 Anos  Superior Carta Blanca Carta de Oro
Ron Carta De Oro Ron Anejo  Ron Carta Blanca Ron Carta De Oro
Metodo patent still da melassa Metodo patent still da melassa Metodo patent still da melassa Metodo patent still da melassa. Colorato
Brevemente invecchiato in fusti di rovere di 2° passaggio Invecchiato in rovere di 2° passaggio per 5 anni Imbottigliato in Spagna Imbottigliato in Spagna
Colorato Sapore pieno e aromatico Delicato e aromatico Leggermente più dolce della versione bianca.
Da miscelazione Da meditazione Ideale per cocktail e punch di frutta Ideale per la miscelazione.
     
BACARDI      
Reserva Superior 8      
Ron Anejo      
Metodo patent still da melassa      
Invecchiato in rovere di 2° passaggio per 8 anni      
Sapore pieno, grande equilibrio, aroma intenso.      
Da meditazione      
linea top
 

Barbados

 

Qui è nata forse la più antica distilleria del mondo: MOUNT GAY DISTILLERY nel 1663. Ancora oggi esistente.

I Rum sono leggeri e dolciastri, distillati sia in pot-still che a colonna. Ottimi per la miscelazione.

 

. .
BACARDI BACARDI MOUNT GAY MOUNT GAY
Reserva Anejo Superior 5 Anos  Eclipse Extra Old
Ron Carta De Oro Ron Anejo  Amber rum  
Metodo patent still da melassa Metodo patent still da melassa Metodo patent still da melassa  
Brevemente invecchiato in fusti di rovere di 2° passaggio Invecchiato in rovere di 2° passaggio per 5 anni Invecchiato in rovere di 2° passaggio per 5 anni  
Colorato Sapore pieno e aromatico Sapore pieno e aromatico Aroma di quercia con note fruttate e leggero aroma
di banane. Palato leggermente corposo, estremamente amabile,
cremoso
Da miscelazione Da meditazione Da meditazione  
Bristol Spirits Cockspur Cockspur Moon Import
Barbados 16 anni - Rockley Still Five Star Rum 12 year Rhum Barbados 2000
 
Plantation Plantation Samaroli  
Barbados 1995 Grande Reserve Barbados Rum 1996  

 

linea top

Brasile

La Cachaça è prodotta in Brasile, dove è conosciuta con un'infinità di nomi diversi (più di 2000 nomi diversi e oltre 5000 marche) e vanta una produzione record nel paese, seconda nell'ambito degli alcolici solo alla produzione di birra.

 

.
PIRASSUNUNGA PITU' LEBLON TOUCANO
Cachaca 51 Cachaca Cachaca Cachaca

 

linea

top

 

Canarie

 

. .    
AREHUCAS AREHUCAS    
Ron canario carta oroI Anejo golden rum 12 anos    

 

linea top

Cuba

 

La fortuna di Cuba come produttore di Rum iniziò con Facundo Bacardi che creò un nuovo tipo di distillato, molto più raffinato, sapore delicato, leggero e gradevole, “blended” dei migliori Rum, medaglia d’Oro a Filadelfia nel 1876. Il successo mondiale del “Ron de Cuba” è stato determinato da vari fattori: Nuova formulazione del Rum. Scomparsa del concorrente più qualificato (Rum della Martinica) per il disastro naturale del 1902. Proibizionismo USA. Vicinanza con le coste della Florida. Una terribile catastrofe naturale distrusse nel 1902 Saint-Pierre in Martinica.

Con l’avvento di Fidel Castro i grandi proprietari fuggirono e le industrie furono nazionalizzate. Le produzioni di Bacardi e Matusalem sono oggi nelle Bahamas, Portorico e Santo Domingo, e c’è stata una acerrima guerra commerciale sull’utilizzo della dicitura : “Ron de Cuba”. Il WTO (World Trade Organization) ha dato ragione a Cuba, grazie anche all’appoggio della multinazionale francese Pernod-Richard , intimando a Bacardi e Matusalem di dichiarare in etichetta che il loro Ron , (anche se è della stessa tipologia), non è prodotto a Cuba e quindi non si può chiamare “Ron de Cuba”.

 

.
HAVANA CLUB  HAVANA CLUB  HAVANA CLUB  HAVANA CLUB 
Anejo Blanco  Anejo 3 Anos  Anejo Reserva  Anejo 7 Anos 
Ron Carta Blanca Ron Anejo  Ron Anejo  Ron Anejo 
Metodo patent still da melassa Metodo patent still da melassa Metodo patent still da melassa Metodo patent still da melassa
Leggermente invecchiato Invecchiato in rovere di 2° passaggio  Invecchiato in rovere di 2° passaggio Invecchiato 7 anni in rovere di 2° passaggio
Delicato e aromatico Molto equilibrato  metodo solera  Aromatico ed equilibrato 
Ideale per cocktail e punch di frutta  Da cocktails  Da cocktails  Da meditazione 
HAVANA CLUB  HAVANA CLUB CARIBBEAN CLUB CARIBBEAN CLUB
Anejo oro Barrel Proof Oro 5 Anos Anejo 7 Anos
Ron Anejo    Ron Anejo  Ron Anejo 
Metodo patent still da melassa   Metodo patent still da melassa Metodo patent still da melassa
    Invecchiato 7 anni in rovere di 2°passaggio
    Corpo leggero. Aromatico ed equilibrato Pieno aroma
    Eccellente per cocktails Da meditazione
CARIBBEAN CLUB RON SANTIAGO DE CUBA RON SANTIAGO DE CUBA RON SANTIAGO DE CUBA
Anejo 15 anos Gran Reserva Carta Blanca Anejo Anejo Superior 11 anos
RON SANTIAGO DE CUBA OLIVER & OLIVER OLIVER & OLIVER VALDESPINO
Extra Anejo 25 anos Ron Maximo Blended N°7 - 15 años Ron Maximo XXI 15 anos legend Of Cuba
     
VIGIA      
Gran Reserva 18 anos      
linea top

 

Filippine

 

.      
TONDENA      
Tondena Silver      

linea top

 

Grenada

 

.      
PLANTATION      
Grenada 1998      

 

linea top

 

Guadalupa

 

.
BIELLE BIELLE CARAFE 1993 BIELLE CHANTAL COMTE
Rhum Vieux Rum Agricolo Shrubb Liquer Rhum blanc Fighting Spirit
  Grasso e spesso con note che ricordano i profumi e con note minerali    
.
CHANTAL COMTE CHANTAL COMTE CHANTAL COMTE DAMOISEAU
Rhum Vieux Agricole Hors d'Age Brut de futs Rhum Vieux La Tour de l'Or Rhum Vieux Plantation de la Montagne Pelée XO Rum Agricolo
      Invecchiato 8 anni
      Morbido e untuoso con note di prugne secche e zucchero di canna
DAMOISEAU RESERVA DAMOISEAU DAMOISEAU DAMOISEAU
Rum Agricolo Full Proof 1980 1989 1991
Pieno corpo, complesso e con note di frutta e spezie      
DAMOISEAU DAMOISEAU DAMOISEAU DAMOISEAU
1995 Rhum Blanc Rhum Vieux 15 Ans Vintage 1953

 

linea top

 

Guatemala

 

. . .
BOTRAN BOTRAN ZACAPA ZACAPA
Botran 12 Anos Botran Solera 15 anos Centenario 23 Anni
      Ron Anejo 
      Metodo patent still da melassa
      Metodo solera, lunghissimo invecchiamento
Molto secco e caldo all’inizio, cambia in un sapore più dolce con una delicata trama di agrumi nel finale Vaniglia dolce e spezie con sentore di caffè e una punta di toffee   Strutturato e complesso, pluridecorato
      Da meditazione

Elaboraciòn: La complejidad ùnica de aromas y sabores se obtiene de la mezcla de reservas de rones de mieles virgenes de la caña de azùcar, provenientes del "Sistema Solera" con edades desde 6 hasta 23 años. Ron Zacapa 23 es añejado a 2300 metros de altura y por encima de las nubes, en barricas que antes albergaron robustos Bourbons, delicados y finos vinos de Jerez y Pedro Ximènez.

Notas de cata: Cuerpo: denso, la lagrima cae muy lentamente. Color:Caoba oscuro. Nariz: Buena intensidad pero sobre todo de notable expresividad y complejidad, con notas a higos secos, chocolade, almendras, frutos secos y con muchas especias exòticas, toques de madera y recuerdos ahumados. Boca: Con un notable equilibrio, denso, goloso y con caràcter.

Final: Con un notable recorrido que invade y deja un actractivo gusto final a especias y maderas.

ZACAPA ZACAPA    
Etiqueta Negra Centenario XO    
linea top

 

Guyana

 

.
BARBAJOS BODEGAS WILLIAMS & HUMBERT BRISTOL SPIRITS BRISTOL SPIRITS
Rum Blackrock Ron Dos Maderas Rum Demerara 12 anni Enmore Distillery Rum Guyana-Blend Demerara Rums 'Caribbean Collection'
DEMERARA DISTILLERS DEMERARA DISTILLERS DEMERARA DISTILLERS DEMERARA DISTILLERS
Blairmont Port Mourant 1993 Albion 1989 Diamond
DEMERARA DISTILLERS DEMERARA DISTILLERS DEMERARA DISTILLERS DEMERARA DISTILLERS
Port Morant natural color Port Mourant 1972 Port Mourant 1974 Skeldon 1973
DEMERARA DISTILLERS EL DORADO EL DORADO EL DORADO
Skeldon 1978 Demerara Dark Demerara Gold Demerara White
EL DORADO EL DORADO EL DORADO EL DORADO
Finest Demerara 12 years Finest Demerara 15 years Special Reserve 21 years Finest Demerara 25 Anos
Rotondo, maturo e pieno di corpo con forti note di frutta, tabacco e agrumi Pieno corpo, segoso, con note di frutta Pieno corpo con un sentore di quercia, frutta tropicale e dal finale piacevolmente
lungo.
 
. .
EL DORADO EL DORADO EL DORADO MOON IMPORT
Spice Finest Demerara Royal Reserve Rhum Guyana
  Finest Rum Demerara Finest Dark Rum Demerara - Uno dei massimi livelli che il rum può raggiungere  
  Metodo patent still da melassa Metodo patent still da melassa  
  Invecchiato 5 anni in rovere di 2° passaggio    
  Corpo medio, ben equilibrato e persistente Equiparabile ai migliori distillati, strutturato, persistente con finale secco.  
  Da meditazione    
MOON IMPORT PLANTATION PORT ROYAL RHUMS ST MAURICE
Rhum Guyana Demerara 1995 Plantation Guyana 1990 Demerara 1991 Rhum Vieux
SAMAROLI SAMAROLI SAMAROLI SAMAROLI
Demerara Dark Rum 1991 Demerara Dark Rum 1994 Demerara Port Morrant 1990 Demerara Port Morrant 1993
SILVER SEAL SILVER SEAL RENEGADE RENEGADE
Pure Demerara Rum 1975 Pure Demerara Rum 1992 Guyana Enmore 1990 Guyana Uitvlught 1995

 

linea top

 

Haiti

 

Celeberrimi i Rum haitiani, complessi, armoniosi, molto profumati, agricoli. Doppia distillazione in pot-still e lungo invecchiamento in rovere americano.

 

. .
BARBANCOURT BARBANCOURT BARBANCOURT BARBANCOURT
4 anni (3 stelle) Reserve Speciale 8 yo (5 stelle) Reserve du Domaine Blanco
Rhum Vieux Rhum Vieux Rhum Vieux  
Metodo pot still da melassa Metodo pot still da melassa Metodo pot still da melassa  
Medio corpo. Per molti anni uno dei rari grandi rhum reperibili in Europa.   Lungo invecchiamento in rovere di 2° passaggio.  
Aromatico e persistente   Corpo medio, complesso  
Da meditazione Da meditazione Da meditazione  
linea top

 

India

 

.
OLD MONK OLD MONK
7 Years Old 12 Years Old
. Aroma di vaniglia dolce e frutta.
  Sapore di nocciola tostata, delicatamente speziato al finale
linea top

 

Isole Vergini

 

.
CRUZAN
Single Barrel Estate Rum

 

linea top

 

Jamaica

 

Per anni Port Royal fu il luogo di sosta delle navi pirate, negriere e commerciali dove il consumo di Rum era sfrenato. Fino a quando il 7 giugno 1692 un terribile terremoto lo rase al suolo. E’ una delle poche zone di produzione che ha adottato una classificazione ufficiale del Rum, da quelli più leggeri fino ad arrivare a quelli complessi.

 

. . . .
APPLETON APPLETON APPLETON APPLETON
Dark Jamaica Rum Special Jamaica Rum Estate 12 years Estate VX
Ambrato scuro   Caldo colore dorato  
Profumo sottile e fragrante   Aroma ricco e complesso  
Palato dolce   Palato dolce e pieno  
APPLETON BRISTOL SPIRITS BRISTOL SPIRITS BRISTOL SPIRITS
21 years old Rum 1975 Fine Old Jamaica Rum Jamaica 16 anni Rum Jamaica 1982
CAPTAIN MORGAN CAPTAIN MORGAN MABARUMA MABARUMA
Black Rum Spiced Rum Caribbean Selection Vintage 1975 Sherrywood
MOON IMPORT MOON IMPORT MYERS’S NATION
Rhum Jamaica 'I Pappagalli' Rhum Jamaica 'Sugar Estate 1949' 7 anni Original Dark amaica Supreme Lord IV 21 years old
    Ottenuto in pot-still molto ricco e aromatico  
 
PLANTATION RENEGADE SAMAROLI  
Jamaica 1998 Jamaica Hampden 1992 Jamaica Rum Double distilled 1997  
       
       
       
       

 

linea top

 

Martinica

 

L’isola con il più alto numero di distillerie dei Caraibi Orientali. Sono state quasi tutte ricostruite dopo il disastro del 1902. Esistono Rum “agricoli” e Rum “industriali” prodotti con ambedue i metodi di distillazione: “pot-still” e “continuo”. Spesso sono invecchiati in fusti di Cognac e molti sono di grande qualità tanto da essere equiparati ai migliori distillati europei.

Nell’isola ci sono molti musei del Rhum, nei quali sono stati raccolti i vecchi macchinari dei primi del 1900. La bevanda nazionale è il “Ti-punch”:Rhum bianco, succo di canna fresco e fetta di lime. Si beve anche il “Planter-punch”:succo di frutta e Rhum caldo.

All’inizio il Rum era una “bomba” di 80°. Per renderlo più gradevole si mescolava con Thè, zucchero, limone e cannella. Questa mistura era chiamata “PUNCH” che sembra volesse dire nel dialetto creolo “ Cinque”. Da allora molte misture alcoliche con più ingredienti, hanno questo nome.

 

.
CHANTAL COMTE CLEMENT CLEMENT CLEMENT
Rhum Vieux Agricole L'arbre du Voyageur 1998 Rhum Special Cuvée X.O Rhum Tres Vieux 10 ans d'age Rhum Vieux 6 ans d'age A.O
CLEMENT CLEMENT CLEMENT CLEMENT
Rhum Vieux Agricole Matinique Rhum Vieux Cuvée Homere Clément Très Vieux Rhum 1952 Très Vieux Rhum 1970
CLEMENT DEPAZ DEPAZ DEPAZ
Très Vieux Rhum 1976 Depazz Blanc Depazz Dor Le Cuvèe du Centenaire
DEPAZ DEPAZ J.BALLY J.BALLY
Depazz Vieux Depazz Vsop Pyramide Aoc 12 anos Rhum Ambra (Rum agricolo)
J.BALLY J.BALLY J.BALLY J.M
Rhum Ambrè 1997 Rhum Blanc Rhum Paille  
       
       
J.M LA MAUNY LA MAUNY LA MAUNY
Rhum Reserve Speciale X.O La Mauny 1995 (Rum agricolo) Sous Bois V.O
    Aroma di vaniglia speziata e cannella. Palato fresco e tostato. Aroma di vaniglia, cannella e cacao, palato di vaniglia.
LA MAUNY MOON IMPORT NATION NEISSON
V.S.O.P Rhum Martinica 2002 Martinica Hors d'Age Blanc 55
NEISSON NEISSON NEISSON NEISSON
Blanc 70 Carafe Extra Vieux Hors d'Age 1991
NEISSON NEISSON SAINT JAMES SAINT JAMES
Hors d'Age 1992 Vieux Tres Vieux Millesime 2000 Profumo fresco e floreale, palato pieno e corposo

 

linea top

 

Nicaragua

 

. BRISTOL SPIRITS FLOR DE CANA . FLOR DE CANA FLOR DE CANA
Rum Reserve of Nicaragua 1998 Black Label 5 Anos Centenario 12 Anos Centenario 18 Anos
    Aromi rotondi di spezie, nocciola e caramello.  
    Medio corpo con aromi di frutta e caramello dal finale speziato  
FLOR DE CANA FLOR DE CANA FLOR DE CANA FLOR DE CANA
Centenario 21 Anos Extra Dry 4 Anos Gold 4 Anos Grand Reserve 7 Anos
PLANTATION SAMAROLI ZAPATERA ZAPATERA
Nicaragua 1998 Nicaragua 1999 Abuelo Vintage 1990 Reserva Vintage 1994
    Aroma speziato con ote di cacao e finale di caffè tostato. Esaltazione di aromi forti e sentore di canna da zucchero. Sapientemente invecchiato Sentore di legno tostato e note di cioccolato amaro. Palato persistente, aromatizzato vaniglia

 

linea top

 

Panama

 

ABUELO ISLA COIBA ISLA COIBA MALECON
Anejo 7 anos Isla Coiba 8 anos Isla Coiba 15 anos Reserva imperial 18 anos
Profumo di noce e caramello molto ricco seguito da note di cuoio e tabacco. Acquista nel corso degli anni un gusto rotondo e fuori dal comune.
On the rocks esprime al meglio tutte le sfumature e la ricchezza del suo sapore. Perfetto accompagnato da un sigaro.
    Bouquet fragrante e aromatico, leggero e di media corposità. Palato strutturato ma beverino. Da servire liscio oppure alla tradizionale moda creola con fettine di lime passate nella polvere di caffè da un lato e nello zucchero di canna dall’altro.
MALECON MALECON MALECON MALECON
Reserva imperial 21 anos Reserva imperial 25 anos Reserva Superior 12 anos Reserva Superior 15 anos
      Aroma speziato, sentore di tartieni appena sfornato. Palato rotondo e corposo, fragrante
MALECON NATION PLANTATION RENEGADE
Seleccion Eplendida 1976 Panama 18 anos Panama 1997 Panama Don Jose 1997
Aroma speziato, profumo del legno della botte e del tabacco di cui è ricca la terra che ha visto nascere queste selezioni. Palato equilibrato, corposo e molto persistente      

 

Perù

 

MILLONARIO NATION
Rum Solera 15 Reserva Especial Peruano 8 anos
linea
top

 

Porto Rico

 

 
DONQ RON DEL BARRILITO RON DEL BARRILITO  
Grand Anejo Calidad Especial Calidad Extra  
       
       
       
       
       
linea
top

 

Santa Lucia

 

PLANTATION
Santa Lucia 2001
linea
top

 

Santo Domingo

 

Molto rilevante la produzione dominicana per i suoi Rum invecchiati, di corpo pieno, ottenuti con distillatori a colonna.

 

BARCELO' BARCELO' BARCELO' BARCELO'
    Anejo Imperial
BRUGAL BRUGAL BRUGAL BRUGAL
151 Proof Anejo Blanco Carta dorada
    Ron carta blanca Aroma di legno di media complessità con note
vanigliate e caramellate dolci.
    Metodo patent still da melassa  
    Delicato e aromatico.  
    Per cocktaisl e punch di frutta  
BRUGAL CUBANACAN CUBANACAN CUBANEY
Extra Viejo 5 anos Anejo Superio 12 anos Reserva Familiar Anejo Reserva 5 anos
Ron extra vejo      
Metodo patent still da melassa      
Invecchiato in fusti di rovere di 2° passaggio.      
Metodo solera. Pieno corpo e pieno aroma.      
Da meditazione      
CUBANEY CUBANEY CUBANEY CUBANEY
Exquisito 21 anos Gran Reserva 12 anos Gran Reserva 15 anos Selecto 18 anos
CUBANEY CUBANEY GUANTANAMERA GUANTANAMERA
Solera Reserva 8 anos Tesoro 25 anos Guantanamera 5 Guantanamera 10
MATUSALEM MATUSALEM MATUSALEM MATUSALEM
Matusalem Clasico Solera 10 Anos Classico 10 anos Platino 15 anni Gran Reserva
       
       
MATUSALEM OPTIMUS OPTIMUS OPTIMUS
Solera 7 Anos Rum 15 anos Res Laude Rum 18 anos Cum Laude Rum 21 anos Magna Laude
Leggero aroma fruttato e odore di zucchero di canna appena tagliato. Palato fresco ed aromatico      
     
OPTIMUS      
Rum 25 anos Summa Laude      

 

linea top

 

Trinidad - Tobago

 

ANGOSTURA ANGOSTURA ANGOSTURA ANGOSTURA
7 years 1824 - 12 years 1919 - 8 years Anejo Rum 5 yo
    Ambrato brillante Oro pallido
    Aroma eccezionalmente ricco di cacao, melassa, caramello e vaniglia
Aroma di caramello, spezie bruciate e vaniglia
    Palato piacevolmente rotondo, generoso, con note ricche e calde di tostatura Palato liscio, ricco e fruttato
ANGOSTURA CARONI CARONI CARONI
Riserva Rum 3 yo Rum Blended 1988 Rum Heavy 1974 Fullproof Rum Heavy 1983 Fullproof
   
MOON IMPORT PLANTATION    
Rhum Trinidad 1997 Trinidad 1996    

 

linea top

 

Venezuela

 

Ottima la produzione di Rum ambrati e scuri invecchiati in fusti di rovere

 

. . . .
PAMPERO PAMPERO PAMPERO PAMPERO 
Blanco Especial Seleccion 1938 Aniversario
Ron carta blanca Ron anejo Ron anejo Ron anejo
Metodo patent still da melassa Metodo patent still da melassa Metodo patent still da melassa Metodo patent still da melassa
  Breve invecchiamento in rovere di 2° passaggio con metodo solera. . Affinato in rovere di 2° passaggio con metodo solera. . Selezione speciale con metodo solera.
Delicato e aromatico Corpo medio, aroma pieno e persistente. Ambrato, ricco di aroma e ben equilibrato, corpo leggero. Colore ambrato, ricco di aroma persistente, medio corpo.
Per cocktaisl e punch di frutta Da cocktails Da cocktails Da meditazione
.
PAMPERO CACIQUE CACIQUE MOON IMPORT
Pampero Oro 500 Ron Antiguo Rhum Venezuela 1992
  Colore oro con riflessi ambrati.
Aroma dolce con retrogusto di vaniglia e sentori di uvetta.
Palato pieno e vellutato.
   
       
. .  
SANTA TERESA SANTA TERESA SANTA TERESA  
Gran Reserva Selecto Antiguo de Solera 1796  
Colore ambra chiaro. Aroma fruttato con note dolci di vaniglia
Palato morbido e di corpo leggero
Colore ambra rossa con luci e riflessi scuri. Aroma dolce con retrogusto di melassa. Palato piacevole e segoso, presenta note vellutate di vaniglia Colore ambra. Aroma di frutta fresca, ricco e complesso, dolce e leggero,
aristocratico e raffinato
Palato: sentori di quercia
 

linea top

 

MAPPA DEL SITO
COPYRIGHT - Il Cimbro Cibernautico I 2234