HOME > La Fratellanza > Inno Mondiale

 

Inno Mondiale dei Fratelli della Costa

 

Dal 1990 l’inno internazionale dei Fratelli della Costa è il “Và Pensiero” tratto dall’opera il Nabucco di Giuseppe Verdi.

Con nostro grande orgoglio l’inno viene cantato in tutte le manifestazioni ufficiali delle Fratellanze nel mondo.

La decisione di dotare la Fratellanza di un canto-emblema del nostro modo di essere Associazione venne presa durante la Zafarrancho Mondiale che quell'anno si tenne in Belgio, a Bruxelles.

 

 

Libretto

 

 

Va' pensiero sull'ali dorate

 

Va', ti posa sui clivi, sui colli

 
 

ove olezzano tepide e molli

 
 

l'aure dolci del suolo natal.

 
 

 

 
 

Dal Giordano le rive saluta

 
 

di Sionne le torri atterrate

 
 

 

 
 

Oh, mia Patria si bella e perduta!

 
 

Oh, membranza si cara e fatal!

 
 

 

 
 

Arpa d'or dei fatidici vati

 
 

perché muta dal salice pendi?

 
 

 

 
 

Le memorie nel petto riaccendi,

 
 

ci favella del tempo che fu,

 
 

o simìle di Solima ai fati,

 
 

tragga un suono di crudo lamento,

 
 

o t'ispiri il Signore un concento

 
 

che ne infonda al patire virtù

 
 

che ne infonda al patire virtù

 
 

che ne infonda al patire virtù

 
 

Al patire virtù.

 

 

Brano musicale

 

 
  ascolta brano mp3
  scarica

 

Spartito

 

 
 

spartito autografo di "Va Pensiero"

Milano, Archivio Ricordi

 

visualizza PDF

  scarica

 

 

linea top

MAPPA DEL SITO
COPYRIGHT - Il Cimbro Cibernautico I 2234